Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for luglio 2008

E poi…

Passi di vita…

consapevoli e maestosi…

o solamente  rapidi e precipitosi

ci introducono in sentieri silenti…

dove c’è solo il vento a riempire l’atmosfera

e la luna, timida, a mostrarci la rotta.

E’ buio fuori…nel bosco delle interpretazioni, nelle voci della gente… lontane…

ma dentro… dentro tiepide candele rischiarano il mio cuore come l’alba.

Ho chiesto perché.. ho visto i pezzi scomporsi e ricomporsi…

ho sfogliato questa vita come un album di fotografie animate

che ridevano, piangevano e poi venivan consolate…

Ora?

Ora silenzio…

nessuno ride e piange più… fiato sospeso dinanzi la prossima scena…

Io, come una sirena, di nuovo pronta a nuotare verso nuovi mondi

io che ho impastato di parole i tuoi occhi, le tue scelte e i tuoi silenzi

sono ora pronta ad abbracciarti o a voltarti la schiena

Ti porterò mie verità, nuove occasioni e mille firmamenti

e forse riavrò indietro il mio cuore abbandonando attese e turbamenti.

Passi di vita…

li ascolto calpestare, come d’incanto e forse solo in un sogno, la stessa tiepida terra…

Quasi temo di voltarmi e riconoscere i tuoi occhi nel cuore della notte… i tuoi occhi di sempre

quelli che sanno leggere ogni cosa e non conoscono l’indifferenza…

Ma il sentiero è così scuro e strano e forse è tinto d’apparenza…

Chissà se i nostri sguardi s’incontreranno ancora o se nel buio ti perderò per sempre

tra la folla…

Annunci

Read Full Post »

:::PERCHE’:::

I mie perché. le esitazioni.. senza quietanze e senza spiegazioni…

Continuo a ricamare i miei giorni intessendo il tuo volto in ogni attimo di cuore…

Ho perso le parole dinanzi la ragione che si ostina a volerti decodificare e interpretare…

Inafferrabile, come l’aria, rinfreschi le mie giornate afose ma poi imperversi nell’animo mio, come un tifone che senza conclusione si abbatte perennemente su di me.. solo una domanda senza risposta… non detta e non fatta… in punta di piedi…  solo un’idea del mio volermi liberare di te

riscattandomi agli occhi del mondo…

E il tempo passa coi suoi ritmi ballerini… Il mangianastri si è incantato e solo sa ripetere la strofa della mia canzone…

Il ritornello sa il tuo nome e poi l’inciso è una domanda che s’impone e ribadisce e fa:

E perché no?

Read Full Post »