Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for luglio 2013

A corte

Alla corte del re
Vestiti a colori
E passi di danza…
-Rinascimento-
Dame sorridono ai loro
Cavalieri
E il sole splende oro
Su ogni altra vita, eterna primavera
Può sempre esserci festa,
Anche nella bufera…
Volano valzer, volteggiano voci e sventolano i ventagli…

Descrizione della gioia:
Un ballo assolato a corte,
A Firenze, in un altro tempo,
un altro sogno…

sulle note di “The magic position”, P. Wolf

Annunci

Read Full Post »

Mitigare il dolore con il tuo ricordo
tingerlo con tinte arancio per attenuarne
un po’ il colore.

Pensieri acquerellati d’inchiostro
misto a lacrime…

Ti rivedrò domani all’alba
ti rivedrò in un’altra vita, un’altra aurora.

E nel frattempo ancora piangerò
e nel frattempo starò qui e dipingerò
senza te,
la notte.

Read Full Post »

Quanto può far male
il bene che hai provato
amando qualcuno
quando qualcuno devi
poi lasciare andare.

Quanto fa male perdere qualcuno…
Quanto perdutamente può far male
amare.

Read Full Post »

Te ne vai…

Te ne vai
Come vento irraggiungibile
Lasciandomi le mani vuote
ed impotenti.

Non c’è rimedio alla tua assenza
né balsamo che curi la mancanza.

È tutto vuoto come vuoto
resterà quel posto.

Te ne vai
Come vento irraggiungibile
ed insostituibile.

Read Full Post »

Avevo giurato a me stessa
di spendere del tempo ancora
lì con te…
Lo avrei fatto per me, per il bisogno
disperato che ancora ho di sentirti accanto
Lo avrei fatto per sentirti
come più vicino ed illudermi
di poterti ancora raccontare di me.

Ma il tempo fugge
e ci ruba le occasioni,
gli istanti, gli attimi
i desideri, i proponimenti…

Venerdì arriva in fretta
ed io non sono pronta a
lasciare che altri
riaprano il baule
e ricordino il tesoro
dei tuoi giorni senza me.

Mi sento derubata di te
come mi fosse negato un
ultimo definitivo abbraccio.

15 anni senza te e non ci si abitua mai.
Quanto silenzio porti la tua assenza
tu non sai.

Read Full Post »

Le mie mani affondano nella terra
Le mie radici, nel suolo dove riposano i padri
E dalla terra stessa sorge nuova vita
ed ogni germoglio reca in sé il mistero
dell’oscurità e la promessa del sole.

La vita nasce lì, nascosta
dove un istante prima un’altra
ne è deposta.

E lì, nella radura, abbraccio
la terra che ti ha accolto
e mi pare, per un attimo,
di ritrovare in essa
tracce di te.

Read Full Post »