Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for gennaio 2010

Punto.

Come se…
Come se la fine non bastasse e non avesse più valore
Come se…
Come se si aspettasse un’altra fine per dar vita a un nuovo inizio
Come se…
Come se neanche più la vita fosse sufficiente a fermare un solo gesto, l’ultimo. Volgare quasi.
Pensiero, triste, vita, volo, morte.
Come se fossimo candele stanche di bruciare e volontariamente tagliamo lo stoppino e smettiamo di brillare

Annunci

Read Full Post »

Grazie Padre

Read Full Post »

Itaca

Il giorno che io ti incontrai
È stato come ritornare a casa
Dopo anni d’esilio…
È stato come ritrovar tra le tue braccia
Le sponde antiche, il porto sicuro
Della mia giovinezza…
E dopo mari stranieri
e torbide tempeste… Scorger di lontano
Le tue rive, tra cui trovar rifugio
Come una bambina, come un’ esule dal cuore ferito
Finalmente a casa, in terra di speranza.
Il giorno che io ti incontrai
Passeggiare nel mio cuore
È stato come ritrovar me stessa
Di ritorno da memorie perdute.
Accogliersi in silenzio
E dirsi tutto poi, senza parole.
Il giorno che io ti incontrai
È stato come se tu fossi stato
Lì ad aspettarmi da sempre
E che il motivo del mio viaggio
Consistesse nel trovarti poi,
Per caso, a casa mia.

Read Full Post »