Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for luglio 2011

Una porta,

spalancarsi innanzi il tuo infinito

ed una Voce accoglierti in Gloria…

E tu, sei entrata…

lì, dove ancora noi non siamo ammessi

lì, dove il tempo fa naufragio nell’eternità.

Ti abbiam visto varcare la soglia…

mentre che, della pelle spoglia,

tu diventavi anima, per sempre.

Ed ora, dove sei?

Ed ora, cosa fai lassù con gli Angeli?

Mi fermo a pensarti…

ora che le tue pene hanno perso importanza,

ora che, finalmente, lì nel Cielo hai la tua stanza.

La tua mancanza ci ferisce

ma la tua sorte ci consola.

Dinanzi al Trono io ti vedo

collezionare la corona che ti spetta.

Il tuo sorriso, radioso, dinanzi al Paradiso.

 

 

 

 

Annunci

Read Full Post »

Scala cromatica di pensieri

insaziabili

colti fra la nebbia,

bisogni inalienabili.

Persone come tante

esistenze personali

fruscii dell’animo inspiegabili

senza ripercussioni.

Grigio malinconia

di desideri inespressi.

Rosso come amore,

rosso come posso, voglio

rosso come cuore.

Nero come il buio

in cui ci imbarchiamo

naufraghi dell’inquietudine

che silenti impersoniamo.

Acqua di mare per sciogliere 

i colori, lacrime di interpunzione,

di circostanza, lacrime di redenzione.

Tela il destino, di mistero e clandestino;

tela la vita di ogni giorno

e la favola in cui speri;

tela inevitabile ciò che 

sei stato ieri;

tela la musica che hai dentro;

tela i tuoi pensieri.

Impugnando il pennello

verso domani

impugnandolo con ambedue

le mani…

Impugnando questa vita

come un pennello

si colora, lieve, l’acquerello.

Read Full Post »